fbpx

Il ricordo della battaglia di Verdun ha unito l’Europa

verdun

La battaglia di Verdun era iniziata nel freddo e nel fango dell’inverno, a febbraio del 1916. Si concluse allo scadere dell’autunno, il 19 dicembre dello stesso anno dopo dieci mesi di massacri, offensive e controffensive. Francia e Germania, le due nazioni più potenti del continente europeo lanciarono le vite dei propri figli nel tritacarne della più grande battaglia mai combattuta a memoria d’uomo.

Il volto della battaglia di Verdun

La Prima Guerra Mondiale rivelò, a Verdun, lo spietato volto del classismo e della distorta gerarchia sociale europea. Generali come Charles Mangin ed Erich von Felkayn non si fecero scrupolo a gettare via migliaia, centinaia di migliaia di vite umane dall’alto dei loro ideali nazionalisti e classisti. Pétain, che si spese per proteggere i suoi uomini ed eroicamente resistette con loro al massacro delle offensive nemiche, fu eclissato da Nivelle che, alla fine, riuscì a vincere grazie all’ingegno più che alla forza, divenendo l’eroe di Francia.

700mila morti, 70mila ogni mese, più di 2mila al giorno. Le perdite totali si misurarono oltre il milione. Una tragedia immane che non bastò a Francia e Germania per abbandonare il vicolo cieco del nazionalismo e della guerra. Follie che le riportarono su quel fronte poco più di vent’anni dopo. Ma Verdun sedimentò nella coscienza collettiva europea e da tutto il sangue versato, infine, nacque una pace duratura.

Nel 1984 Helmut Kohl, il cui padre era morto nella battaglia, e Francois Mitterand, catturato dai tedeschi in quella zona durante la Seconda Guerra Mondiale, si incontrarono proprio a Verdun. Si presero per mano e ricordarono le migliaia di vittime dell’odio reciproco in Europa. Fondarono allora, su quel monito e su quel ricordo terribile, il futuro di tutti noi. Le potenze che si combattevano da mille anni deposero le armi e si strinsero nel cordoglio e nella speranza.

«In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli»

erodoto
  • La Prima Guerra Mondiale
  • Le trincee della Prima Guerra Mondiale
  • Merkel e Macron per il centenario della Prima Guerra Mondiale

2 pensieri riguardo “Il ricordo della battaglia di Verdun ha unito l’Europa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: